MISE: contributo del 50% per il sostegno all’industria del tessile

Sostenere l’industria del tessile, della moda e degli accessori, con particolare riguardo alle start-up che investono nel design e nella creazione, nonché allo scopo di promuovere i giovani talenti del settore del tessile, della moda e degli accessori che valorizzano prodotti made in Italy di alto contenuto artistico e creativo.

MISE: Bando 2/2021 “Cyber 4.0”

Un milione e duecento euro per finanziare progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale con obiettivi prioritari in ambito cyber security.

light net connect global web digital internet network

L’interconnessione tardiva è ammissibile ai benefici previsti dalla legge purché i beni posseggano le caratteristiche merceologiche 4.0

Le attuali normative in vigore permettono alle imprese di procedere all’acquisto del bene con caratteristiche 4.0 e successivamente effettuare l’interconnessione anche in periodi d’esercizio successivi a quelli dell’acquisto. La risposta all’interpello chiarisce che se il bene già al momento dell’acquisto possiede le caratteristiche 4.0 e successivamente viene adeguata l’infrastruttura allora è ammissibile tutto il valore del bene, se invece il bene non aveva le caratteristiche 4.0 originariamente, allora saranno ammissibili ai benefici di legge solamente gli strumenti e i dispositivi che consentono al bene precedentemente acquistato di “trasformarsi” 4.0.

GUI (Graphical User Interface) concept.

Le nuove aliquote e i nuovi massimali previsti dalla Legge di Bilancio 2021 per il credito d’imposta ricerca, sviluppo e innovazione si applicano alle spese sostenute dal primo gennaio 2021

Trattandosi quindi di modifiche concernenti un incentivo che si applica per periodi d’imposta, tali modifiche, in assenza di una specifica norma che attribuisca loro effetti retroattivi, non possono in nessun caso avere effetto su periodi d’imposta precedenti dell’entrata in vigore delle modifiche stesse.
Non importa che il legislatore abbia adottato, sul piano redazionale, la scelta di apportare le diverse modifiche direttamente sul corpo della disciplina originaria.

Decreto Sostegni Bis: le novità del DL n. 73/2021

Il testo definitivo è pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 25 maggio, è in vigore dal 26 maggio 2021 ed introduce importanti novità, soprattutto per le imprese.

Le attività commissionate dall’estero sono incluse nei benefici del credito d’imposta per ricerca e sviluppo

Con la risposta all’interpello 280 del 21 aprile 2021, l’Agenzia delle Entrate a seguito del confronto col MISE hanno chiarito l’ammissibilità delle consulenze per attività di ricerca e sviluppo commissionate da aziende intra-gruppo estere. L’apertura all’ammissibilità è valida per le spese sostenute dal 2017 al 2019 per il personale interno direttamente impiegato nel progetto, per i materiali e le forniture (solo nel 2019), per i consulenti esterni e per acquisizione di servizi specialistici a supporto delle attività di ricerca e sviluppo. Rimangono escluse e non ammissibili le attività commissionate dal centro di ricerca italiano a soggetti terzi.

MISE: Bando 1/2021 “Cyber 4.0”

Un milione di euro per finanziare progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale con obiettivi prioritari in ambito cyber security.

Modificata e potenziata la misura “Nuove imprese a tasso zero”

“Nuove imprese a tasso zero”: le novità dell’agevolazione per micro e piccole imprese costituite entro i 60 mesi, principalmente da donne e under 35.

Chiarimenti sui dubbi del Piano Transizione 4.0

Marco Calabrò, dirigente del Ministero dello Sviluppo Economico, chiarisce i dubbi legati al Piano Transizione 4.0.

Progetti di R&S per l’Economia Circolare domande da presentare con decorrenza 10.12.2020

Incentivi alle imprese di qualsiasi dimensione che esercitano attività industriali, agroindustriali, artigiane, di servizi all’industria e centri di ricerca.