SIMEST: nuovi contributi a sostegno delle società di leasing che operano all’estero

SIMEST: nuovi contributi a sostegno delle società di leasing che operano all’estero

Un contributo a fondo perduto in conto interessi e un contributo su lettera di credito

Simest, la società del Gruppo Cassa Depositi e Prestiti e controllata al 76% da Sace, che sostiene la crescita delle imprese italiane attraverso l’internazionalizzazione della loro attività mediante finanziamenti, supporto del credito alle esportazioni e la partecipazione al capitale, avvia due nuovi strumenti a sostegno dell’ export italiano, i quali vanno a sommarsi a quelli già esistenti come il Contributo Export su Credito Fornitore ed il Contributo Export su Credito Acquirente, che SIMEST eroga a sostegno delle aziende italiane esportatrici di beni di investimento e servizi.

Si tratta di:

  • un contributo a fondo perduto in conto interessi sul Leasing all’Esportazione, dedicato alle imprese italiane che concedono in leasing a medio lungo termine beni strumentali e relativi servizi. Possono beneficiarne anche le società di leasing italiane che acquistano beni e servizi da produttori italiani per concederli in leasing a controparti estere.
  • un contributo su Lettere di Credito Export, rivolto alle imprese italiane che richiedono il pagamento delle proprie commesse estere tramite una lettera di credito emessa da una banca estera e finanziata a medio lungo termine da una banca italiana confermante.

L’agevolazione ha l’effetto di rendere più competitivo il tasso d’interesse dell’operazione.

Questi incentivi sono rivolti alle aziende e società di leasing nazionali che operano con l’estero.

Siamo una rete multidisciplinare: CONTATTACI

Visita il sito di MB Consulting Soggetto Capofila della Rete di Imprese RETiQA.

Vuoi ricevere maggiori informazioni?
L’analisi di fattibilità è gratuita! Compila il forum qui sotto e verrai ricontattato al più presto dallo Staff RETiQA.