Risp. ADE 812/2021: investimenti nel Mezzogiorno e affitto ramo d’azienda

Risp. ADE 812/2021: investimenti nel Mezzogiorno e affitto ramo d’azienda

Chiarimenti sulla rideterminazione del credito

L’Agenzia delle Entrate con la risposta a interpello n. 812 del 15 dicembre 2021 ha fornito chiarimenti in merito al credito di imposta per gli investimenti nel Mezzogiorno e affitto d’azienda specificando che l’ipotesi di rideterminazione del credito non può trovare applicazione se i beni oggetto di agevolazione non sono singolarmente dismessi o ceduti a terzi, ma circolano insieme all’azienda che verrà condotta dall’affittuario nell’ambito dell’esercizio di un’attività imprenditoriale.

Al fine di rendere inoperante la rideterminazione, l’affittuario dovrà comunque, entro i periodi di sorveglianza previsti, far entrare in funzione e non dismettere i beni nell’ambito del compendio aziendale.
Nella differente ipotesi in cui il trasferimento dei beni fosse qualificabile come locazione degli stessi, si applicherebbe il comma 105 dell’art. 1 della Legge 208/2015, con la conseguenza che il credito d’imposta dovrebbe essere rideterminato escludendo dagli investimenti agevolati il costo dei suddetti beni.

Siamo una rete multidisciplinare: CONTATTACI

Visita il sito di MB Consulting Soggetto Capofila della Rete di Imprese RETiQA.

Vuoi ricevere maggiori informazioni?
L’analisi di fattibilità è gratuita! Compila il forum qui sotto e verrai ricontattato al più presto dallo Staff RETiQA.