Rating di legalità: novità dall’AGCM