FONDO NUOVE COMPETENZE: COME FUNZIONA

FONDO NUOVE COMPETENZE: COME FUNZIONA

Rimodulazione orario di lavoro e formazione del personale

Il Fondo Nuove Competenze (FNC) è istituito presso Anpal dal decreto legge “Rilancio” (art. 88 del decreto legge 19 maggio 2020, n. 34, modificato dall’art. 4 del decreto legge 14 agosto 2020, n. 104) il fondo è attuato sulla base delle disposizioni del decreto interministeriale del 22 ottobre 2020.

I contributi erogati da Anpal attraverso il Fondo remunerano ai datori di lavoro il costo del personale, comprensivo di contributi previdenziali e assistenziali, relativo alle ore di frequenza dei percorsi formativi di sviluppo delle competenze stabiliti dagli accordi collettivi stipulati.

La misura serve a innalzare il livello del capitale umano e risponde, da un lato, alla necessità di accompagnare la fase di ripresa delle imprese e riallineare le competenze del proprio personale ai nuovi fabbisogni, e dall’altro sostiene i lavoratori nell’accrescere e rinnovare le proprie competenze e la capacità di adattarsi al cambiamento.

Forte e determinante è il ruolo delle parti sociali, infatti la misura si rivolge ai datori di lavoro privati che stipulino, entro il 31 dicembre 2020, accordi collettivi di rimodulazione dell’orario di lavoro dei propri lavoratori, per mutate esigenze organizzative e produttive dell’impresa o per favorire percorsi di ricollocazione. La riduzione dell’orario di lavoro dovrà essere finalizzata ad appositi percorsi di sviluppo delle competenze del lavoratore.

L’attività del Fondo Nuove Competenze si può sintetizzare, quindi, in due fasi:

  • FASE 1 – Rimodulazione orario di lavoro: questa fase è seguita da azienda, sindacati e consulenti professionisti che dovranno rivedere e quindi rimodulare in azienda l’orario di lavoro dei dipendenti, definendone le modalità che andranno ad impattare sul contratto collettivo.
  • FASE 2 – Formazione dei dipendenti: a seguito della rimodulazione dell’orario di lavoro, sarà possibile presentare domanda ad ANPAL per richiedere un contributo a valere sul FNC per il costo dei dipendenti che svolgono attività di formazione.

Si precisa che MB Consulting, in qualità di ente accreditato presso la Regione Lombardia ha tutte le caratteristiche per poter essere soggetto erogatore della formazione.

Può svolgere il ruolo di soggetto erogatore della formazione la stessa impresa che ha presentato domanda di contributo, laddove l’accordo collettivo lo preveda.

Siamo una rete multidisciplinare: CONTATTACI

Visita il sito di MB Consulting Soggetto Capofila della Rete di Imprese RETiQA.

Vuoi ricevere maggiori informazioni?
L’analisi di fattibilità è gratuita! Compila il forum qui sotto e verrai ricontattato al più presto dallo Staff RETiQA.