Brevetti, marchi e disegni: più chance con la tutela